Le regole dei giornalisti

Istruzioni per un mestiere pericoloso di Caterina Malavenda, Carlo Melzi d’Eril, Giulio Enea Vigevani.

Si parla di libertà di espressione nel pericoloso mestiere del giornalista, di libertà di informazione e Stato democratico, di libertà di manifestazione del pensiero nella Costituzione italiana.
Si parla di diritti della persona e di limiti alla libertà di espressione: tra buon costume, limiti impliciti e interesse pubblico; tra limiti normativi e giurisprudenziali al diritto di informare tra illeciti a mezzo stampa, diffamazione, ingiuria, calunnia.
Si parla di diritto di cronaca e diritto di critica tra natura ed effetti, nella (più o meno) verità del fatto, insieme alla pertinenza verso l’interesse pubblico.
Si parla di altri illeciti dell’informazione: dal trattamento dei dati personali, al regime di pubblicità degli atti del procedimento penale.
Si parla del mondo di internet, degli strumenti della rete, ponendo questioni sul futuro. Tra ostacoli e imprevisti, si parla di tutela della privacy, sanzioni disciplinari, tutela delle fonti e cronaca giudiziaria.
Caterina Malavenda, Carlo Melzi d’Eril, Giulio Enea Vigevani
Le regole dei giornalisti (ed. il Mulino)